6 giorni da trascorrere fra guglie rocciose e rifugi alla scoperta Dolomiti Patrimonio UNESCO

Prezzi a partire da

Primo giorno - Arrivo a Vigo di Fassa

Arrivo in Val di Fassa a Vigo e sistemazione in Hotel
Tempo libero per la scoperta della località con una breve passeggiata.
Rientro in Hotel e Cena.

Secondo giorno - Ciampediè, Passo Principe e lago di Antermoia

Dopo la Colazione iniziamo le nostre giornate di Trekking in ambiente Dolomitico.
Con la Funivia, al termine di una salita panoramica di pochi minuti, si raggiunge il Ciampediè, da dove un comodo sentiero semi-pianeggiante porta alla località Gardeccia a m 1943. Proseguendo per la strada sterrata si raggiungono i Rifugi Preus e Vajolet a m.2245 da dove si gode un appagante panorama sull’intera vallata sottostante ed i massicci circostanti, dalle Torri del Vajolet alla Marmolada, al Gruppo del Costabella. Proseguendo nell’ampio vallone per comodo sentiero sulla destra orografica fino al Passo Principe si raggiunge l’omonimo Rifugio posto a 2.600 mt, un vero balcone naturale fra le guglie rocciose del Catinaccio.
Appagati da una incantevole vista e ristorati da una tipica pausa pranzo, proseguiamo il nostro cammino attraverso il Passo di Antermoia.
Dal rifugio Passo Principe si costeggiano le immense pareti del Catinaccio d’Antermoia fino a guadagnare una quota di 2770 metri s.l.m. del passo Antermoia, quota massima per quest’escursione. Da qui manca ancora abbastanza per arrivare al rifugio, infatti prima di arrivare bisogna percorrere una lunga discesa verso il vallone d’Antermoia per poi attraversarlo: un desertico e immenso canyon dove una volta era situato il ghiacciaio. Superato, finalmente si raggiunte lo spettacolare lago d’Antermoia e l’omonimo rifugio situato a pochi passi ad un’altezza di 2497 metri.
Raggiunta la nostra meta, godiamo di un paesaggio unico fra i picchi rocciosi ed lago glaciale.
Cena e pernottamento in Rifugio.

Terzo giorno - A spasso per la Val Duron

Dopo aver assistito , per i più mattinieri ad un’emozionante alba in quota, scendiamo verso Campitello percorrendo la Val Duron, ai piedi del Gruppo del Sasso Piatto e Sasso Lungo.
Un comodo sentiero ed una pianeggiante strada forestale ci guidano attraverso verdeggianti pascoli e tipiche baite fino al Rifugio Micheluzzi posto in un’ampia radura all’imbocco della valle. Da lì dopo una meritata “pausa gastronomica” ci incamminiamo per l’ultima discesa che ci porta in ca. un’ora all’abitato di Campitello.
Arrivo e sistemazione in Hotel. Cena e Pernottamento.

Quarto giorno - La Marmolada, la Regina delle Dolomiti

Con i mezzi pubblici raggiungiamo la località di Alba di Canazei dove inizierà la nostra ultima parte del Trekking. Le cime che si riescono a vedere durante quest’itinerario sono tra le più belle della Val di Fassa, tra cui la parete sud ovest della Marmolada dove ai suoi piedi è situato il rifugio Contrin, i Monzoni e le vallate di San Nicolò e del Contrin. La prima parte del sentiero sale abbastanza ripidamente tra vari tornanti in mezzo al bosco per raggiungere in un’oretta scarsa Baita Locia ad un’altitudine di 1736 metri s.l.m. Dalla Baita il sentiero si fa meno pendente e comincia a percorrere la bellissima vallata del Contrin fino a raggiungere Malga Cianci a 1900 metri s.l.m. Dalla Malga ormai manca poco, infatti in poco tempo, sempre percorrendo un bellissimo sentiero in mezzo al bosco, si raggiunge il rifugio Contrin a 2016 metri s.l.m.
Dopo un meritato ristoro “per la gola e per la vista” proseguiamo la nostra salita verso il Passo San Nicolò a 2.346 mt ai piedi del Col Ombert meta della nostra giornata. Da qui la vista sarà spettacolare a 360° verso il Gran Vernel e la Marmolada e saremo ripagati dell’impegno profuso. Cena e pernottamento in Rifugio.

Quinto giorno - La Val San Nicolò

Dopo la colazione intraprenderemo un facile cammino in discesa verso la Val San Nicolò. Con un ripido sentiero raggiungiamo facilmente in poco temo la testa della valle fino al rifugio Baita alle Cascate che meritano sempre una visita. Da qui attraverso una comoda strada forestale percorriamo tutta la Valle, una vera oasi di pace, costellata di Baite e pascoli fino all’abitato di Pozza di Fassa e da qui rientriamo in Hotel. Alla fine delle fatiche, ma di un’esperienza unica immersi in ciò che la natura nel sua massima espressione ci può offrire, recuperiamo le forze con un ultimo soggiorno nel nostro hotel che ci accoglie.
Cena e Pernottamento in hotel

Sesto giorno - Relax in Val di Fassa

Giornata conclusiva, visita libera alle frazioni di Vigo di Fassa, uno dei Borghi più Belli d’Italia  e rientro verso i luoghi di destinazione.

TEMA: Trekking & Outdoor

PERIODO: giugno – settembre

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA: a partire da Euro…..

SERVIZI:
– Soggiorno di 3 notti in Hotel 3/4* con trattamento di Mezza Pensione in camera doppia
– Soggiorno di 2 notti in Rifugio con trattamento di Mezza Pensione
– Biglietto Funivia Vigo-Ciampediè
– Materiale Informativo

SUPPLEMENTI e RIDUZIONI:
– Stanza Singola
– Terzo Letto Adulto
– Terzo Letto Bambini
– Prolungamento di Soggiorno

Trekking in Val di Fassa

Credits: https://www.fassa.com/

Per qualsiasi richiesta non esitare a contattarci

    I tuoi dati personali saranno utilizzati al solo fine di rispondere alla presente richiesta e non saranno memorizzati in alcun modo.

    Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato sulle nostre offerte.